I Big Data nell’e-learning
16 settembre 2015

Ultimamente si è fatto un gran parlare di Big Data, termine con cui si fa riferimento alla mole di dati, strutturati e non, che viene costantemente prodotta dalla nostra interazione quotidiana con i dispositivi elettronici.

Basti pensare che ogni minuto vengono inviate più di 200 milioni di email e pubblicati 300mila tweet.

Ciò richiede la messa a punto di tecniche di analisi specifiche, capaci di estrarre dai dati informazioni utili per i processi decisionali dei singoli e delle organizzazioni e quindi valore.

Nel 2001, l’analista aziendale Doug Laney ha introdotto una definizione dei Big Data attraverso il paradigma delle tre V.

Per approfondire clicca qui 

Categorie:
Tags: